Trasformazioni devastanti

Scritto da Miky Visite: 1752

Il Parco Nazionale dell'Alta Murgia contro le devastanti inutili trasformazioni

II Parco Nazionale dell'Alta Murgia, con sede operativa ad Altamura, ha inviato alle competenti Istituzioni, una chiara lettera di disapprovazione che dice: "La pratica dello spietramento sta irreversibilmente modificando i connotati fisico-biologici e paesaggistici di una vasta area che quasi totalmente, è sottoposta a vincolo idrogeologico oltre che a vincolo di 'Riserva di acqua potabile'. Questa pratica di trasformazione agraria in alcuni casi non sporadici sembra anche essere non supportata da alcuna autorizzazione dell'Ispettorato forestale regionale. Tali assurde, devastanti opere sembrano essere finalizzate, invece, solo all'ottenimento delle provvidenze dell'Unione Europea (integrazione ai seminativi e premi per l'agricoltura biologica)", (e, come al solito, a questi fondi attingono anche aziende senza produrre quel che dovrebbero), chiedendo "il rigoroso rispetto delle relative normative, considerando la stessa legittimità delle opere di trasformazione agraria nonché delle variazioni catastali di destinazione d'uso dei suoli pascolativi".

Al Parco Nazionale dell'Alta Murgia, appartengono le Torre di Nebbia Edizioni ... avente un catalogo fatto da numerosi titoli, che vanno dal Calendario, realizzato nel '90, al cofanetto di cartoline dell'anno successivo, ad una cartografia turistica del '93, fino ad alcuni video... del '93 e '97.

Citiamo le più recenti pubblicazioni, "Alta Murgia, natura, storia, immagini", libro primo, '97, a cura di Pietro Castoro, Aldo Creanza, Nino Perrone, con foto di Luciano Montemurro; "Alta Murgia, nel cuore della Puglia, fotografie", libro secondo, '97, dello stesso fotografo, in preparazione "Guida ai paesi dell'Alta Murgia"...

Persino una signora venuta apposta dall'Inghilterra, Jennifer Ann Walter, sull'argomento ha pubblicato un libro..."Diary of thè Murgia hills". "Scrissi questo diario nel 1983, mentre esploravo quella zona delle murge pugliesi compresa fra i paesi di Cassano, Altamura e Santeramo in Colle...", stampato nell'88 dall'Editore Adda di Bari, con un sottotitolo italiano impropriamente tradotto "Diario naturalistico della Puglia", al posto di quello più veritiero "Appunti sulle Murge"... considerazioni mensili durante un viaggio tra gli altopiani pietrosi, a carattere tipografici riproducenti le belle righe dell'autrice e l'ottima traduzione a fronte, cosi a doppia pagina, intercalato il tutto da foto a colori, proverbi e poesie pugliesi.


Fonte: Partecipare

In Evidenza
Guide pratiche
Partners
BellaTV
free internet Tv ________________________
Pro-Tech
Dove professionalità e tecnologia si incontrano ________________________
Studio Legale Difonzo
diritto civile e penale ________________________
Lezioni informatica
lezioni di informatica a domicilio ________________________
Civiltà Contadina
Artisti
Festa Patronale
Video Gallery

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni