Chiesa di Sant'Eligio

Stampa
Scritto da Miky Visite: 1871

Antichissima, situata in via Sant'Eligio, in stile romanico con la facciata di pietra calcarea. L'ingresso è sormontato da un protiro semicircolare, sostenuto da due mensolette di pietra. La facciata termina con un piccolo campanile di epoca posteriore. Il suo interno è a volta a crociera ogivale e fu ricostruito nel XIII sec. Nel suo interno ci sono anche degli affreschi. Alla sinistra dell'altare, risalente al XIII sec., sono raffigurati i sue santi di origine siriaca, Erasmo ed Efrem, il cui culto fu probabilmente importato a Santeramo da monaci basiliani provenienti dalla Siria. A destra, risalente al XVI sec., è raffigurato Sant'Eligio in atto benedicente. Probabilmente l'affresco risale all'epoca in cui il culto del santo, di origine francese, fu importato in Puglia dai francesi impegnati nella Disfida di Barletta.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni